Ultimi Aggiornamenti degli Eventi

Benvenuti nel QuOrto!

Postato il

Sabato 11 aprile finalmente il giardino condiviso di via Baschenis/Barrella ha aperto le porte ai cittadini. Nel primo pomeriggio una ventina di aspiranti ortisti sono stati invitati nel terreno per dare un primo sguardo all’area e cominciare a conoscersi e confrontarsi sulle diverse aspettative. Il gruppo è variegato, da chi vuole capire cosa bolle in pentola, a chi è già pronto per mettersi al lavoro. Tutti, però, sono arrivati pieni di domande e hanno espresso le loro aspettative e la loro volontà di costruire qualcosa di bello e utile in quest’area dismessa. L’incontro è stato anche occasione per cominciare a familiarizzare con l’orticoltura: Silvia, l’agronoma che seguirà la formazione degli ortisti, ha fatto una breve introduzione all’agricoltura biologica e ha mostrato come costruire un semenzaio molto pratico da tenere in appartamento, con materiali di riciclo.

WP_20150411_14_14_51_Pro

Il giardino è ancora in divenire e molto resta da fare. La terra presente nell’area, che per diversi anni è stata destinata a parcheggio, non è adatta alla coltivazione perciò a breve sarà riportata della terra nuova da stendere nell’area sfalciata. Questo è soltanto un primo passo per poter iniziare a coltivare un primo pezzettino di terra… e, con il tempo, il lavoro di squadra permetterà di estendere l’area accessibile e di trasformarla in un luogo piacevole di aggregazione!

La giornata di sabato non si è conclusa in via Baschenis. Allo Spazio Agorà si è svolta la Festa della Cittadinanza, in cui il Circolo Acli S. Lucia ha presentato le nuove attività in programma per costruire un legame sempre più stretto con il territorio.

Con le #cassettesociali… solidarietà a pedali!

Postato il

10375909_1617728511783173_4573804193826922853_n

Responsabilità giovanile per gli studenti della scuola di Via Amoretti, si chiama solidarietà, attenzione per chi oggi è colpito dalla crisi economica, dalla difficoltà nel trovare un lavoro stabile, nel riuscire ad arrivare a fine mese senza preoccupazioni.

Gli ultimi mesi sono stati dedicati a trovare un soggetto della grande distribuzione che aderisse al nostro progetto, procurarsi una bicicletta che potesse contenere e trasportare le cassette sociali e, grazie alla collaborazione con Spazio Agorà, selezionare le famiglie destinatarie, ovvero famiglie che si trovano in una situazione di difficoltà, ma che a questa hanno deciso di reagire anche dedicando parte del proprio tempo in azioni di volontariato e cittadinanza attiva sul territorio.

La consegna avviene ogni 15 giorni, il giovedì pomeriggio. Durante la mattinata alcuni ragazzi del corso di Meccanica vanno a ritirare le eccedenze che vengono poi portate al laboratorio di cucina dove gli studenti del corso di Ristorazione preparano le cassette a seconda dello specifico fabbisogno alimentare dei destinatari. Nel pomeriggio gli studenti di Meccanica e Ristorazione a turno consegnano le cassette a casa dei destinatari.

L’incontro con le famiglie è il momento più importante perché è il momento in cui possiamo conoscerle e conoscerci, costruire delle relazioni, costruire insieme, davvero, coesione sociale.

la Red-Azione

10953716_1617728468449844_9041149931569376649_n

il Capac di via Amoretti e Semi di comunità insieme a Fa’ la cosa giusta 2015

Postato il

11071413_1612393692316655_1379720200986707662_n

Quest’anno a Fa’ la Cosa Giusta c’era anche il Capac!

Noi ragazzi della Red-Azione con l’aiuto di altri compagni, coinvolti per l’occasione, siamo stati sempre presenti allo stand della scuola durante i tre giorni di fiera. Ci siamo organizzati in turni per distribuire volantini, illustrare il progetto Semi di comunità, accogliere i visitatori e offrir loro dolci e stuzzichini preparati da noi nei laboratori della scuola.

Nel nostro stand si sono anche tenuti dei laboratori, aperti al pubblico e alle altre scuole, di pasticceria, pasta fresca, stili di vita consapevoli. Il sabato si è tenuto il primo gruppo del Job Club, un nuovo spazio della sede di via Amoretti dedicato a chi sta cercando lavoro e, soprattutto, abbiamo ufficialmente presentato la bicicletta che ci consentirà nelle prossime settimane di distribuire le cassette sociali ad alcune famiglie del quartiere.

Avevamo anche una radio-web con la quale abbiamo registrato la cronaca di queste giornate, che sono state divertenti, coinvolgenti e anche impegnative.E’ stata un’occasione per cercare di capire cosa vuol dire fare la cosa giusta e in quali ambiti è possibile trovare delle proposte solidali e eque: nella cultura, nell’alimentazione, nel vestiario, nel turismo, nella comunicazione. Soprattutto, per noi ragazzi è stata un’occasione per conoscersi meglio e fare nuove esperienze.

Al prossimo anno!

la Red-Azione

Lavori in corso!

Postato il

20150323_092902
I lavori di sfalcio nel terreno di via Baschenis

Finalmente iniziano i lavori per la costruzione del giardino condiviso, che coinvolgerà diversi aspiranti ortisti di Quarto Oggiaro. Ma cos’è un giardino condiviso?

È uno spazio condiviso e aperto alla cittadinanza dove le persone di una comunità si dedicano alla coltivazione di un orto. Questo spazio permette non solo di produrre da soli prodotti freschi e genuini, ma anche di contribuire al miglioramento ambientale del proprio territorio ed è un’ottima occasione di socialità e di formazione.

Questo giardino condiviso sorgerà in un grande terreno situato tra via Baschenis e via Barrella e comprenderà, oltre allo spazio dedicato agli orti comunitari, anche alcune parcelle singole e diversi spazi per attività aggregative e laboratori didattici. Sarà quindi un luogo aperto a tutti i cittadini che vorranno condividere momenti di aggregazione e impegnarsi in un’attività piacevole e ricca di soddisfazioni come la coltivazione di un orto.

JobClub – saper fare rete per entrare nel mondo del lavoro

Postato il

Volantino_Job_Fronte_EsecCon il primo momento realizzato a Fa’ la cosa giusta 2015, sono stati avviati gli incontri di gruppo del JobClub, l’azione di Semi di Comunità dedicata a chi vuole entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

Gli incontri sono dedicati infatti sia a chi sta per concludere il proprio percorso formativo sia a coloro che, pur avendo già delle esperienze lavorative, sono al momento inoccupati.

Obiettivo principale degli incontri sarà, da una parte, l’acquisizione di competenze e strumenti concreti e specifici da utilizzare nella ricerca attiva di lavoro, dall’altra, altrettanto importante, lo sviluppo di capacità di creare connessioni, valorizzare il proprio capitale sociale, ampliare e arricchire la propria rete professionale.

Gli incontri si svolgeranno da marzo a maggio presso la sede Capac di Milano di via Amoretti 30.

La partecipazione è gratuita.

Per informazioni: 0236601403.

 

Chi fa da sé fa per tre!

Postato il Aggiornato il

La Fondazione CAPAC, partner del nostro progetto, quest’anno partecipa a Fa’ la Cosa Giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che si prepara a vivere la sua dodicesima edizione dal 13 al 15 marzo 2015.

Fa’ la cosa giusta! ha come obiettivo quello di diffondere sul territorio nazionale le “buone pratiche” di consumo e produzione e di valorizzare le specificità e le eccellenze, in rete e in sinergia con il tessuto istituzionale, associativo e imprenditoriale locale.flcg

In particolare, presso lo stand del CAPAC, sono previsti per venerdì 13 e sabato 14 tre laboratori di autoproduzione dal titolo Chi fa da sé fa per tre!, in cui gli studenti insegneranno ai ragazzi di alcune classi delle scuole medie e superiori come produrre da soli dell’ottimo sale alle erbe con pochi e semplici ingredienti.

Sabato mattina invece presso lo stand si svolgerà un incontro di gruppo del Jobclub, lo spazio avviato all’interno della sede di via Amoretti e aperto a chi vuole rafforzare il proprio percorso e le proprie reti professionali.

Durante la tre giorni della Fiera gli studenti coinvolti nel progetto parteciperanno alla realizzazione di una trasmissione di webradio e alla costruzione di una delle due biciclette che saranno utilizzate nei prossimi mesi per la distribuzione delle cassette sociali a Quarto Oggiaro.

Infine, chi ci passa a trovare potrà assaggiare i gustosi spuntini preparati dai ragazzi per l’occasione.

Vi aspettiamo!

 

Spazio Baluardo si presenta

Postato il Aggiornato il

Da oggi vogliamo farvi conoscere più da vicino il progetto Semi di Comunità presentando alcune delle associazioni che ne sono coinvolte.

Spazio Baluardo è un piccolo edificio immerso nel verde del parco di Villa Scheibler, un posto nel quale chiunque può svagarsi, rilassarsi e apprendere in tutta libertà.
È la sede dell’associazione Unisono, fondata nel 2003 come gruppo informale di giovani di Quarto Oggiaro, e che rappresenta oggi uno dei nuclei più fiorenti dell’attività associativa del quartiere e coinvolge giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni.baluardo
Leggi il seguito di questo post »