agorà

Benvenuti nel QuOrto!

Postato il

Sabato 11 aprile finalmente il giardino condiviso di via Baschenis/Barrella ha aperto le porte ai cittadini. Nel primo pomeriggio una ventina di aspiranti ortisti sono stati invitati nel terreno per dare un primo sguardo all’area e cominciare a conoscersi e confrontarsi sulle diverse aspettative. Il gruppo è variegato, da chi vuole capire cosa bolle in pentola, a chi è già pronto per mettersi al lavoro. Tutti, però, sono arrivati pieni di domande e hanno espresso le loro aspettative e la loro volontà di costruire qualcosa di bello e utile in quest’area dismessa. L’incontro è stato anche occasione per cominciare a familiarizzare con l’orticoltura: Silvia, l’agronoma che seguirà la formazione degli ortisti, ha fatto una breve introduzione all’agricoltura biologica e ha mostrato come costruire un semenzaio molto pratico da tenere in appartamento, con materiali di riciclo.

WP_20150411_14_14_51_Pro

Il giardino è ancora in divenire e molto resta da fare. La terra presente nell’area, che per diversi anni è stata destinata a parcheggio, non è adatta alla coltivazione perciò a breve sarà riportata della terra nuova da stendere nell’area sfalciata. Questo è soltanto un primo passo per poter iniziare a coltivare un primo pezzettino di terra… e, con il tempo, il lavoro di squadra permetterà di estendere l’area accessibile e di trasformarla in un luogo piacevole di aggregazione!

La giornata di sabato non si è conclusa in via Baschenis. Allo Spazio Agorà si è svolta la Festa della Cittadinanza, in cui il Circolo Acli S. Lucia ha presentato le nuove attività in programma per costruire un legame sempre più stretto con il territorio.

I ragazzi di Fuoriclasse alla ricerca di nuovi stili di vita

Postato il Aggiornato il

Venerdì 20 giugno il gruppo di bambini e ragazzi di Fuoriclasse ha partecipato a una caccia al tesoro nel parco di villa Scheibler, alla ricerca di uno stile di vita più sostenibile. Tre sono state le tappe fondamentali: la raccolta differenziata, lo spreco alimentare e l’impronta ecologica. Nella prima sfida i ragazzi hanno collaborato per suddividere nei giusti contenitori i rifiuti di plastica, carta, vetro e metallo che erano stati mescolati in un grosso sacco;  poi, in una gara tutti-contro-tutti si sono riempiti i piatti di cibo per poi capire che è meglio scegliere bene quello che si vuole mangiare per evitare inutili sprechi. Nella terza e ultima tappa si è ragionato sulle azioni quotidiane, dallo spegnere le luci prima di uscire all’andare a scuola in bicicletta, per scoprire quanto le nostre vite incidono sulla natura e sulla vita del Pianeta.

Infine, i ragazzi hanno visitato il giardino vicino allo spazio Baluardo in compagnia di Anna, la responsabile che ogni giorno si prende cura di fiori e piante. A tutti sono stati regalati alcuni semi: un piccolo segno di cui prendersi cura per fare bene alla nostra Terra.

5a

Laboratori anche per i più piccoli

Immagine Postato il

In queste settimane si sono svolti presso lo Spazio Agorà alcuni laboratori rivolti alle mamme e ai bambini di Orso Bruno per imparare a vivere in modo più sostenibile partendo dalle scelte di tutti i giorni. I bambini hanno potuto giocare con i semi, annusare i profumi e vedere i colori della natura. Insieme alle mamme hanno preparato il sale aromatizzato ed è bastata un po’ di panna fresca e qualche pentolino per trasformarsi in grandi cuochi. Con la panna, infatti, è stato prodotto dell’ottimo burro che, spalmato sul pane con un po’ di marmellata, ha costituito una squisita merenda a km zero.

Così, i piccoli hanno sperimentato nuovi sapori e scoperto quanto sono buoni i cibi preparati con le loro mani! Le mamme, invece, hanno sfruttato questa occasione per confrontarsi fra loro sulla spesa della famiglia e sulle ricette più buone da realizzare in casa.

014

021

20140520_100447

20140520_101418

Diventa Volontario per Semi di Comunità!

Postato il

Da ottobre, grazie anche ai contatti con altre realtà del quartiere, stiamo cercando di creare una rete di volontari che svolgano attività sia all’interno del Centro di Formazione Greppi-CAPAC, sia che operino sul territorio di Quarto Oggiaro presso altre associazioni e spazi pubblici (Spazio Baluardo, Agorà, Piazzetta Capuana).

La rete di volontari composta da studenti del Greppi e da adulti sarà impegnata in diverse attività finalizzate al miglioramento del quartiere e al supporto di situazioni di difficoltà economica e sociale.

Tante le attività che possono essere svolte dai volontari:

  • Affiancamento scolastico nei confronti di alcuni studenti che presentano difficoltà di apprendimento;
  •  Affiancamento ai percorsi di orientamento lavorativo del Job Club o di Intraprendo;
  • La collaborazione alla creazione e alla distribuzione delle Cassette Solidali da distribuire alle persone o famiglie in condizione di disagio economico e sociale di Quarto Oggiaro;
  • La partecipazione a lavori di riqualificazione degli spazi dell’Istituto Greppi-CAPAC e del quartiere;
  • L’organizzazione di eventi ricreativi e formativi per il territorio (feste, aperitivi, incontri…etc)
  • …e tanto altro!

Tutti possono diventare volontari e tutte le compentenze, conoscenze e interessi possono essere utili! (sai cucinare? conosci l’inglese o un’altra lingua? sai usare il computer? ti piace il bricolage?)

Contattaci per informazioni o per incontrarci mandando una mail all’indirizzo: progettosemidicomunita@gmail.com